Arriva Turbo Milano il locale che anticipa il futuro della mixology

600 mq divisi tra bancone, cucina e spazio per workshop ed eventi. Design contemporaneo e scelte sostenibili. Anche nella drink list

Milano è molte cose, Milano è dinamite. Ed esplode senza far male a nessuno.

Dopo un periodo piuttosto turbolento, adesso c’è Turbo. E c’è per 600mq di spazio, uno spazio che a sua volta occupa pure il nostro tempo. Glielo concediamo molto volentieri perché ultimamente lo abbiamo imparato che ogni cosa merita una possibilità.

Turbo Milano è il nuovo place to be in città

Turbo ha messo subito le cose in chiaro e si dichiara punto di riferimento del food & beverage in città.

Potrebbe sembrare un acquario gigante –dato il design blu del locale- e noi non obiettiamo perché del resto, in un acquario possono coesistere specie differenti. E in effetti da Turbo Milano c’è la mixology, c’è la cucina e, quando vi sarà di nuovo la possibilità, anche l’opportunità di organizzare eventi o mostre.

L’eleganza di questo spazio non sta soltanto nel colore e negli interni ma anche nella capacità di sapersi presentare come luogo perfetto per qualsiasi cosa, senza riadattarsi o modificare la sua essenza a favore del destinatario.

Turbo è futuro contemporaneo

Turbo-Milano-Cocktail-Bar-Coqtail-Milano

Se il futuro si potesse disegnare, sceglieremmo di sicuro una matita blu. Proprio come lo è il locale, attento e contemporaneo che già prevede il domani del settore.

Un settore che, a seguito del lockdown, deve riprendersi i propri spazi e progettarne di nuovi –esattamente com’è stato per Turbo, nuovo arrivato in attesa di altrettanti nuovi arrivati.

Il locale offre un’esperienza dove tutto sembra essere alla portata di mano: i drink, la cucina, il workshop interessante da frequentare. Simbolo di innovazione e di tanta voglia di fare, Turbo non esclude niente, neanche la bella vista sul Naviglio.

Maximiliano Ruiz, Socio e Bar Manager di Turbo Milano

Una location divisa in tre ampissimi spazi, in cui protagonisti sono la mixology e Maximiliano Ruiz, ex Dhole e oggi socio fondatore e bar manager di Turbo Milano. Il bancone è messo in risalto da una delle vetrate: dunque lo sfondo non è quello di una bottigliera ma di uno scorcio esterno. Qui i drink vengono preparati nel modo più pulito e ordinato possibile: ogni cosa è al proprio posto e ha il suo spazio: i bicchieri, l’attrezzatura da bartender, i bitter e le bottiglie.  

Le luci led sul soffitto rinforzano l’atmosfera, un’atmosfera rilassata e tranquilla: un classico, quando abbiamo voglia di bere un drink in santa pace. Infatti, la mixology stessa qui viene eseguita ed esaltata alla maniera classica. Ogni passaggio poi è studiato per essere uno step sempre un po’ più in là verso un percorso interiore, una sorta di cammino emozionale che ognuno di noi può compiere senza stancarsi. Basterà bere un drink.

La prima drink list di Turbo Milano

I cocktail in carta sono ispirati a tre espressioni di vita: le care, vecchie emozioni –attraverso un gioco di reazioni chimiche perfettamente in grado di non passare inosservate, trasmettendoci le sensazioni più diverse. L’effimero, con drink che rimandano ai suoi aspetti più remoti e che in un modo o nell’altro ci concederanno quel po’ di leggerezza che deve condire ogni nostra giornata.

L’etica: la capacità, attraverso la mixology, di assicurarci un futuro migliore.

La sostenibilità è infatti uno degli elementi chiave di Turbo, che limita al minimo l’utilizzo della plastica e che attinge a fonti di energia rinnovabile.

Immersi nel blu di Turbo Milano

Ed è forse il suo blu che ci trasmette un senso di purezza e di trasparenza –insomma di azioni ben fatte e fatte, soprattutto, con criterio. Concedersi un aperitivo o un drink dopo cena da Turbo sarà come offrire da bere al nostro pianeta, perché lo tratteremo con rispetto preferendo una scelta più sostenibile.

Sarà anche come bere un drink all’aperto, grazie alle vetrate che rendono Turbo un locale luminoso anche di giorno. E l’atmosfera sappiamo bene che è fortemente impattante sul modo in cui apprezziamo un drink.

Un drink che, da Turbo, parla di futuro e che riflette la voglia del locale di contribuire al progetto di idearne –anzi, concretizzarne- uno migliore.

Turbo ha scaldato i motori. Chi di voi vuole guidare per primo?

Immagini Drink Credits Coqtail Milano – Immagini locale Courtesy Turbo Milano

L’articolo Arriva Turbo Milano il locale che anticipa il futuro della mixology proviene da Coqtail Milano.

from Coqtail Milano https://ift.tt/3ennObg
via I

Create your website at WordPress.com
Get started
%d bloggers like this:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close